Corso di canto

Gruppo di Canto

Il maestro Andrea Venturoli da anni ha creato all’interno dell’associazione un coro che si incontra settimanalmente. Gli obiettivi sono molteplici e vanno al di là della semplice esecuzione di brani più o meno complessi: sono una simpatica occasione per far divertire, aggregare e rilassare, creano un coinvolgimento emotivo collettivo che incoraggia il lavoro di gruppo cercando di indebolire atteggiamenti di protagonismo. Tutti possono cantare come possono, indipendentemente dalle loro capacità canore o dalle loro doti estroversive.
Questa attività risulta particolarmente utile a chi, a seguito di una GCA, ha visto compromessa la corretta pronuncia poiché, grazie alla ripetizione meccanica di un testo, si ottiene un notevole miglioramento nella sillabazione e nella scansione ritmica delle parole.
Il coro rappresenta inoltre un ottimo strumento per esercitare la memoria (attraverso l’apprendimento del testo) e per incrementare la fiducia in se stessi. Inizialmente chi canta cerca di nascondere la propria voce, non solo agli altri, ma anche a se stesso; con il progredire del corso, il corista scopre le proprie doti canore e migliora l’ emissione della propria voce: la potenza del suono, il timbro, l’ interpretazione, l’ intonazione ecc.
Il maestro Venturoli, basandosi su queste ed altre componenti che costituiscono l’ossatura di un Coro di voci miste, ha sviluppato gli elementi del corso di Canto corale dedicato ai frequentatori dell’ Ass.C.A. Tra le varie strategie che ha predisposto al fine di migliorare le doti vocali dei partecipanti, ha inserito una serie di esercizi di respirazione, di emissione vocale propriocettiva (capire e guidare il percorso della propria voce attraverso le vie aeree), di lettura critica dei testi delle canzoni ai fini interpretativi, di esercizi vocali ritmici per la coordinazione delle parole ecc.

Tutti i laboratori si svolgono in un contesto ludico e hanno una forte valenza riabilitativa tarata sulle specifiche esigenze di ogni partecipante.